Riso Basmati con carciofi croccanti e nocciole tostate

Che domenica bella, è stata.

Fatta di cose semplici, ma intensa. Una mattinata trascorsa ai fornelli, un “Saluto al Sole” nell’intimità della stanza. Un bel pranzo in famiglia, un vestito nuovo da indossare che ti fa sentire meglio. Una passeggiata mano nella mano immersi nell’atmosfera festosa dei mercatini di Natale, il piacere di incontrare un’amica, quattro chiacchiere e risate. Giorni che sembrano doni.

Fare, realizzare, mi fa stare bene. E stamattina è stata una mattinata intensa in cucina, con tante cose da preparare. Due teglie di lasagne pronte, messe a congelare, pronte da utilizzare per una cena organizzata con la mamma. Salse da spalmare sui crostini, oggi che ci sono gli zii a pranzo: una “finta” maionese, buona come l’originale, ma leggera; una mousse a base di broccoli, un misto inventato al momento che, sorprendentemente, ti fa scoprire un gusto piacevole e particolare! (la ricetta di questa mousse ve la scriverò, si è dimostrata un’idea valida per dei crostini! Vegetariana, ma è piaciuta a tutti).

In tutto questo, si è fatto mezzogiorno e non avevo ancora pensato a cosa avrei mangiato io per pranzo! Ma guardo sopra i tavolo, e il suggerimento subito arriva dalla busta di carciofi avanzati dalla preparazione delle lasagne. E sapete qual è stata, una gran bella soddisfazione? Che dopo un bel piatto di pappardelle al ragù di lepre, mio zio si è servito ben due volte il mio risotto dell’ultimo momento. Quando ti basta poco, per essere felice! 😀

Vi do le dosi per due persone!

Ingredienti:

  • 150 gr di riso Basmati Integrale
  • 1 confezione di carciofi surgelati
  • radice di zenzero
  • 2 manciate di nocciole tostate e triturate
  • olio EVO
  • olio di mais biologico
  • sale marino integrale q.b.
  • prezzemolo q.b.

Preparazione:

Cuocete il riso in pentola a pressione. Se non l’avete, potete utilizzare una pentola normale: sciacquate il riso, mettetelo nella pentola e aggiungete la proporzione di acqua necessaria per la cottura, a seconda del tipo di riso. Mettete un pizzico di sale, coprite e portate a bollore. Quando l’acqua bolle, abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere il tempo necessario, tenendo coperto. Questa tecnica si chiama “per assorbimento”, perché al termine della cottura il cereale avrà assorbito tutto il liquido. Se trascorsi i minuti di cottura indicati nella confezione dovesse rimanere ancora un po’ d’acqua, non preoccupatevi: lasciando poi riposare il riso a fiamma spenta, il processo di assorbimento terminerà. Il mio Basmati integrale cuoce in 20-25 minuti con una proporzione di riso e acqua di 1:1,5. Verificate però i tempi e le proporzioni indicate nella vostra confezione, e tenete a mente che, se decidete di utilizzare la pentola a pressione, i tempi di cottura si dimezzano.

Grattugiate un pezzo di radice di zenzero e recuperate il succo che rilascia. Aggiungete al riso cotto l’olio EVO e il succo e la polpa di zenzero. Lasciate che si insaporisca e riposi.

Fate cuocere i carciofi. Potete lessarli, o metterli nel microonde. Tendenzialmente io evito il forno a microonde: prediligo metodi di cottura più naturali. Però per questa preparazione mi piace di più, perché non “annacqua” troppo i carciofi, che mi servono croccanti. E siccome non sono proprio così talebana, sporadicamente me lo posso concedere! Cuocete i carciofi come preferite, e poi passateli in un padella antiaderente  con l’olio di mais. Salate e saltate a fiamma viva, finché non inizieranno ad avere una leggera crosticina. Aggiungete le nocciole tostate e triturate, girate e spegnete il fuoco. Per la tostatura delle nocciole è sufficiente passarle qualche minuto in forno o in una padella antiaderente.

A questo punto, potete comporre il piatto con il riso alla base e i carciofi appoggiati sopra. Completate con del prezzemolo.

Fresco, saporito, croccante. L’ho adorato!

 

0 comments on “Riso Basmati con carciofi croccanti e nocciole tostateAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *