Crostata “Buon Natale” alle Fragoline di Bosco e Ribes

Immaginate: la tavola dei giorni di festa, imbandita di pandori e panettoni. In mezzo, lei. Una crostata sui toni del rosso, le decorazioni natalizie. Un tocco di leggerezza, di colore. Un tocco di novità, per celebrare la tradizione: la magia del Natale, il gusto di stare insieme.

La frolla di questa ricetta si distingue da quella della crostata alla crema di cocco e limone con pere speziate per un piccolo particolare: ho aggiunto di un cucchiaino di vaniglia in polvere. Profuma molto la crostata, rendendola più particolare. E la marmellata di fragole e fragoline di bosco si abbina benissimo, oltre che essere quella che, come colore, si presta meglio a conferirle il colore rosso Natale. Io ho acquistato la marmellata biologica di Rigoni di Asiago e l’ho trovata buonissima.

Crostata “Buon Natale” alle Fragoline di Bosco e Ribes

Ingredienti:

  • 300 gr di farina di tipo 0
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 1 limone (la buccia grattugiata)
  • 1 bustina di cremor tartaro (lievito per dolci vegano)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di vaniglia in polvere (di buona qualità)
  • 30 gr di latte di soia + q.b. per impastare
  • 90 gr di olio di girasole deodorato
  • qualche goccia di succo di limone
  • 1 vasetto di marmellata di fragole e fragoline di bosco (almeno 250 gr)
  • ribes per guarnire

Preparazione:

Il procedimento per la frolla è lo stesso già descritto per la crostata alla crema di cocco e limone con pere speziate: ponete in una terrina la farina, la buccia di limone, lo zucchero, il pizzico di sale e la bustina di cremor tartaro (è un agente lievitante naturale estratto dall’uva, facilmente reperibile nei negozi biologici o nei supermercati più forniti). In questo caso però, aggiungete anche il cucchiaino di vaniglia.

A parte, nel contenitore del frullatore ad immersione, versate il latte di soia, l’olio di girasole deodorato e qualche goccia di succo di limone. Immergete il frullatore ad immersione qualche secondo, fino ad ottenere una mousse, simile allo yogurt, che fungerà da “burro” nella nostra ricetta.

Aggiungete la mousse alla farina, ed amalgamate. Sarà necessario aggiungere un pochino di latte di soia, poco per volta, per agevolare l’impasto. Spostatevi sulla spianatoia e, quando avrete ottenuto un panetto quanto più possibile amalgamato e liscio, prendete circa 3/4 dell’ impasto ed iniziate a stendere la pasta, aiutandovi con due fogli di carta forno: adagiate la pasta sopra il primo foglio, copritela con il secondo, e stendete con il mattarello per ottenere un disco dello spessore di circa 1/2 cm. Togliete il foglio superiore, ungete la teglia e ponetela sopra la sfoglia, verificando di aver steso la pasta in maniera sufficiente da ricoprire anche i bordi della teglia; se fosse più abbondante da un lato piuttosto che da un altro non preoccupatevi: questa frolla è talmente malleabile che potrete successivamente togliere quanto c’è in abbondanza da un lato per “rattoppare” altrove. Infilate la vostra mano sotto la carta forno, mettete l’altra sopra il fondo della teglia, e capovolgete. Sistemate la frolla all’interno della teglia, in modo che siano uniformi sia la base che i bordi, e non dimenticatevi di bucare la base della torta con i rebbi della forchetta.

A questo punto versate la marmellata, distribuendola uniformemente su tutta la superficie, e procedete a realizzare le decorazioni finali: stendete la pasta avanzata sempre aiutandovi con la carta forno, e con degli stampini dalla forme natalizie tagliate la frolla. Disponete le forme come più vi piace sopra la vostra crostata. Completate con il ribes.

Informate a 180° per circa 30 minuti.

Buona crostata di Natale a tutti voi!

0 comments on “Crostata “Buon Natale” alle Fragoline di Bosco e RibesAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *