Risotto al Cavolo Viola e Finocchi Amore Bio

Cronache di una domenica mattina di fine Gennaio. Io e la nonna a casa da sole, una giornata di sole.

Ho i miei giretti da fare, e le chiedo se vuol venire con me. Come al solito, alla prima risponde “mannò, vai da sola con il tuo comodo”…dopo un po’, la vedi uscire dalla stanza, cambiata, con quell’odore di crema per il viso che si mette quando esce, e ti dice “allora vengo via, passiamo però a fare un saluto al nonno al cimitero”.

E allora andiamo. Che gusto, in giro per negozi con mia nonna. Sembra una bambina che non ha mai visto niente! Forse, è proprio quella parte di lei, a venir fuori. Insomma: è peggio di me. Si innamora di tutto, comprerebbe tutto! Intendiamoci: quando parlo di giri per negozi, mi riferisco a quei grandi magazzini di articoli casalinghi, i supermercati…giriamo per gli scaffali, ci soffermiamo, e poi prende avvio – lei, mica io – con la fase indecisione: “Quale è meglio, questo o quello?”, e tu le rispondi, lei ti ascolta, ma la vedi che non è convinta, ed allora le dici “guarda nonna che va bene anche quello”, e allora vai con la sostituzione, ma nel frattempo “ma a te quale piace di più?”, e tu ti azzardi a dire la verità, e cioè che a tuo gusto era meglio l’altro, e lei, indecisissima, non sa come fare. Insomma, prima di finire definitivamente nel carrello, un oggetto farà la spola dal caffale duo o tre volte. Ma alla fine ce la facciamo J.

Torniamo a casa piene di buste, ma non ce ne frega niente, siamo io e lei, oggi si pranza presto! Prima pensiamo al pranzo, e dopo sistemiamo gli acquisti.

Sono di ottimo umore, per preparare questo risotto.

 Ingredienti:

  • 160 grammi di riso Baldo integrale
  • 1 cipolla
  • ½ cavolo viola
  • 1 finocchio
  • brodo vegetale
  • olio EVO
  • sale marino integrale
  • zenzero e curcuma in polvere
  • prezzemolo q.b.

 Preparazione:

Vi ho già detto in altri articoli che adoro la pentola a pressione: anche per questa ricetta, ricorro a lei! Il mio consiglio spassionato è di dotare la vostra cucina di questo attrezzo tanto utile, ma se siete ancora restii o non volete affrontare la spesa, come vi dico sempre, potete comunque raddoppiare i tempi di cottura che vi indico, ed utilizzare una normale pentola.

Detto questo: prendete la pentola, aggiungete un filo d’olio e fate soffriggere la cipolla triturata finemente. Nel  frattempo, affettate il cavolo a listarelle sottili sottili, e aggiungetelo alla cipolla. Procedete con il finocchio, tagliato a cubetti. Lasciate che le verdure si insaporiscano, aggiungete il riso, e fatelo tostare. Mescolate, per evitare che il fondo si attacchi.

A questo punto aggiungete il brodo vegetale: la proporzione di riso e liquido deve essere di 1:3. Vuol dire che, per i 160 gr di riso indicati negli ingredienti, sarà necessario il triplo di brodo.

Aggiungete un pizzico di sale (considerate che il brodo è già saporito), chiudete la pentola e portatela a pressione a fiamma vivace. Da quel momento, abbassate la fiamma al minimo (meglio ancora, utilizzare anche uno spargifiamma) e fate cuocere per 30 minuti.

Trascorso questo tempo, spegnete il fuoco e lasciate riposare una decina di minuti.

Aggiungete dello zenzero in polvere, e rimettete sul fuoco, scoperto, per lasciar evaporare l’eventuale liquido in ecceso, avendo cura di mescolare ogni tanto. Mantecate con dell’olio d’oliva e continuate a mescolare qualche istante.

Togliete dal fuoco e impiattate. Guarnite con delle listarelle di cavolo crudo, del prezzemolo e spolverate con della curcuma, che completerà il sapore.

Buona Domenica di Sole, Buon Cibo e Amore.

 

0 comments on “Risotto al Cavolo Viola e Finocchi Amore BioAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *