Crema di Mandorle e Cannella

Avevo voglia di qualcosa di buono per colazione.

No, non sono tra quelle che riescono a concepire il salato appena sveglie. Almeno per il momento. So che è solo una questione mentale, e magari un giorno cambierò anche questo approccio, come già tanti altri ne ho cambiati nella vita.

Ma no, non sono nemmeno tipo da cappuccino e brioches, da biscotti o cibi confezionati, o da un caffè e via. La colazione per me è un rito, e non me ne privo nemmeno quando devo alzarmi molto presto. Mi metto seduta, apparecchio con tutto l’occorrente di cui ho bisogno, e mi dedico i miei venti minuti a questo pasto, che mi fa affrontare la giornata con la giusta carica. Non a caso, quando arrivo al lavoro canticchiando, i miei colleghi mi guardano straniti come fossi un’aliena! :D.

Ho pensato ad una cremina che potesse soddisfare il mio desiderio di gusto “dolce”, ma in modo naturale. Ed ho pensato che una base di mandorla sarebbe stata perfetta, per aver un buon equilibrio anche dal punto di vista nutrizionale.

Mandorle, malto per dolcificare, cannella per dare quel tocco aromatico che tanto mi piace, ed un pizzico di vaniglia, che non guasta! E sapete che vi dico? Mica male! Appena preparata mi sembrava di aver esagerato con il malto, era molto dolce…ma dopo che si è “assestata”, quando stamattina l’ho tolta dal frigorifero per spalmarla su una galletta di grano saraceno, non l’ho trovata affatto stucchevole. Anzi, non volevo smettere di mangiarla!

Perchè privarsi di una buona e serena colazione al mattino…è così appagante!

Ingredienti:

  • 150 gr mandorle pelate
  • 3 – 4 cucchiai di malto di riso
  • 3 – 4 cucchiai di acqua non clorata
  • la punta di un cucchiaino di cannela
  • 1 pizzico di vaniglia

Preparazione:

Mettete a tostare le mandorle in forno, o in una padella antiaderente. Io uso sempre la padella perché è più pratica e veloce. Fate attenzione però: non fatele annerire, e toglietele quando iniziano a “sudare”.

Trasferite le mandorle nel mixer, ed iniziate a frullare, a più riprese. Questa è la parte più noiosa, che richiede un po’ di pazienza. Per evitare che il motore del vostro mixer si surriscaldi troppo, fate molte pause, ed approfittatete per amalgamare il contenuto, che ogni volta si attaccherà alle pareti del contenitore. Le mandorle diverranno prima farina, poi, grazie alla pazienza di cui vi dicevo, inizieranno a rilasciare il loro olio, e questo farà si che arriverann oad agglomerarsi in un composto più umido.

Aggiungete il malto di riso. Se sono ben colmi, saranno sufficienti tre cucchiai. Frullate pochi istanti, e mettete anche l’acqua, per portare il tutto alla giusta consistenza, quella di una crema spalmabile, levigata ed omogenea. Infine, aggiungete la cannella e la vaniglia, e mixate un’ultima volta.

Versate la vostra crema in un barattolo di vetro, e conservatela in frigorifero.

E’ deliziosa!

Mia mamma si è divertita a fare queste belle foto nel nostro giardino, che adesso, è in momento, splendido, di rigogliosa fioritura e colori vivaci.

Crema di Mandorle e Cannella

P.S.: provate altra varianti. Se amate poco le mandorle (è possibile, amare poco le mandorle?!? Fatemelo sapere), provate a sostituirle con le nocciole, il risultato sarà altrettanto ghiotto!

Buona colazione genuina e golosa!

 

 

0 comments on “Crema di Mandorle e CannellaAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *