Salsa di Pomodori Secchi

Quando, lo scorso Novembre, è iniziata l’esperienza del Blog, una ricetta, tra le tante che negli anni avevo sperimentato e perfezionato, mi è venuta subito alla mente. La Salsa di Pomodori Secchi. Ma l’ho tenuta in serbo finora, perché è un condimento che utilizzo nella stagione calda, e non volevo “bruciarmela” subito…mi son detta “andiamo di zuppe per ora, verrà il suo momento” :D.

Il suo momento, direi che arrivato: 30° e questo piacevole limbo tra la Primavera e l’Estate.

Perché volevo scrivervi di questa salsa. In vari occasioni l’ho proposta, ed ha avuto sempre il suo bel successo. L’estate scorsa, in particolare, è stata la felice protagonista di pranzi domenicali in famiglia, quelli di quando fa caldo, e nessuno ha voglia di sughi elaborati, e di cene tra amici, in cui dovendo portare qualcosa di già pronto, ho scelto di abbinarla ad un timballo di riso, da servire freddo.

Spaghetti Integrali con Salsa di Pomodori Secchi
Timballo di Riso con Salsa di Pomodori Secchi

Che piaccia è normale, è così bella saporita! E se non bastasse già la sua saporosità per amarla, il fatto che sia un modo di portare in tavola un pasto dal gusto intrigante, con una salsa che si prepara in cinque minuti e zero abilità culinarie…beh, direi che sia un suadente incentivo ad utilizzarla!

Le dosi che vi darò, come vedrete, non son precise. Prendete gli ingredienti come una semplice indicazione e dosateli in base al vostro gusto personale, giocando con l’intensità delle erbe aromatiche e del limone. Se preferite una consistenza più fluida e un sapore più morbido potete aggiungere più latte vegetale, ma se volete dare alla salsa più carattere, un sapore più strong, allora privilegiate l’olio e il succo di limone. Oppure, se preferite lasciare la salsa di una consistenza più compatta, in caso decidiate di utilizzarla per spalmarla su dei crostini, piuttosto che per condire un piatto di pasta o un cereale, non eccedete con i liquidi, o aggiungete più pinoli. Insomma: il segreto è procedere con gli ingredienti aggiungendone pochi per volta, frullare, assaggiare, e plasmare la salsa come vi piace, elevando le vostre Papille Gustative a ruolo di Capo Chef in cucina. Assecondatele!

Ingredienti:

  • Pomodori secchi (circa 1 tazza)
  • 1/2 costa di sedano
  • basilico, erba cipollina, prezzemolo, etc. a piacere
  • 50/60 gr di pinoli
  • succo di limone
  • olio EVO
  • bevanda vegetale (di soia, riso o mandorla)

Preparazione:

Oh, mio dio, è così facile che è imbarazzante scriverla!

Fate rinvenire i pomodori secchi per almeno dieci minuti in acqua. Sciacquateli, tagliuzzateli e versateli nel contenitore del frullatore ad immersione.

Tostate i pinoli per pochi minuti in padella antiaderente, fino a che iniziano a “sudare”, ed aggiungeteli ai pomodori. Proseguite unendo tutto il resto: il sedano – tagliato a pezzetti – le erbe aromatiche, qualche goccia di succo di limone, un filo di olio e di latte. Iniziate a frullare, a più riprese per non stancare troppo il frullatore, ed assaggiate, per decidere il carattere che volete dare alla vostra salsa. Se utilizzate la salsa per condire la pasta, consiglio di stemperarla anche con l’acqua di cottura.

Potete pensare di sostituire i pinoli con delle mandorle, o semi di girasole: in entrambi i casi si ottiene un ottimo risultato!

Anche la scelta del latte vegetale ha la sua importanza. A me piace molto con il latte di mandorla e di riso, che “addolciscono” la salsa, rispetto al latte di soia, che rimane più neutro.

E’ tutto da sperimentare, ed avete tutta l’estate per farlo!

Salsa di Pomodori Secchi

Per la tua spesa bio, comodamente a casa:

 




Soya Natural - Latte di Soya
Disponibile in confezione da 500 ml e da 1 litro

Voto medio su 135 recensioni: Da non perdere

€ 2.35

Latte di Riso - Natural
Senza glutine – Senza lattosio

Voto medio su 39 recensioni: Da non perdere

€ 2.7

0 comments on “Salsa di Pomodori SecchiAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *