Tofu Strapazzato

In questi giorni il massimo della mia attività fisica è percorrere la strada tra la camera da letto e la cucina, fare qualche esercizio di corpo libero manovrando padelle e affettando verdura, alzare ed abbassare il torace per concentrarsi sulla respirazione, e scorrere lo sguardo da sinistra a destra per leggere qualche pagina di un buon libro. La vita di una che sta incasinata a livello cervicale, bloccata da oltre due settimane, ed alla quale è stato imposto assoluto riposo, insomma.
È evidente che, una come me abituata a fare sempre del movimento, che sia anche solo una bella camminata a passo veloce, si sente un po’ goffa e fuori forma. E di rinunciare a cucinare, manco ci penso! Se mi togliete anche questo piacere, aiuto.
Ecco che ho bisogno di ricette ancora più light, ancora più leggere del solito.
Ieri sera, ho puntato sul tofu.
Sono 9 mesi che posto foto sulla pagina Facebook e pubblico ricette sul blog, e penso che il tofu sia comparso una volta sola. Strano, direte, per una che non mangia carne e latticini. Molti pensano – ma sono male informati – che alimentazione vegana (o tendenzialmente, come nel mio caso), faccia necessariamente rima con Tofu, Seitan & Co.
Falso, falsissimo. La nostra cucina tradizionale, povera, mediterranea, regala così tanti spunti, che io raramente sento l’esigenza di portare nel piatto cibi che, detto tra noi – ma è solo un’opinione personale, prendetela come tale – non stimo particolarmente. Per non parlare di “Carbonara Veg”, “Amatriciana-Veg”: questa ricerca di “piatti perduti”, che tanto alla vista che al gusto ricordino la carne…no, non ne sento l’esigenza. Amo la cucina vegetale per quello che è, con i suoi sapori.

Ogni tanto però, tanto per non trincerarsi, mai, su posizioni troppo rigide, il tofu me lo mangio. Perchè va detto: è davvero versatile, e si presta ad assecondare la fantasia, spaziando dal dolce al salato.

E come me lo sono mangiata ieri sera, mi è piaciuto proprio. Direte “eh va be’, perché questa ricetta non imita le uova strapazzate?”. Vero. Ha ingannato anche mia nonna, quando me l’ha visto nel piatto. Però non c’è l’intenzionalità di avere quel gusto, la ricerca spasmodica, tramite studiate combinazioni di spezie e aromi, di ricreare il sapore delle uova. È un’altra cosa. Tofu, cipolla, curcuma. Belli spadellati e amalgamati.
In realtà ho pure provato ad inventarmi un altro nome…che so, tipo…”Tofu Pasticciato in Padella”…ma non mi convinceva. È Tofu Strapazzato, punto. Non è che l’ho chiamato “Uova Strapazzate Vegane”, per ingannare la mente!

Quale che sia il nome, il risultato mi ha convinto. Mi è piaciuto. Mi ha saziato, con un buon sapore, senza appesantirmi. Sono potuta tornare a a letto dopo poco, insomma.
Non mi dilungo oltre, che anche scrivere non è che sia agevole in questi giorni.

Godetevi la ricetta, e se vi piace, lasciate un commento, o qualche suggerimento!

Tofu Strapazzato

Ingredienti:

  • 125 gr di tofu al naturale
  • 1 cipolla piccola
  • 1 cucchiaino raso di curcuma
  • 1/2 bicchiere di acqua
  • sale marino integrale
  • pepe nero macinato fresco
  • olio EVO
  • prezzemolo q.b.

Preparazione:

Affetta la cipolla con l’aiuto di una mandolina, in modo da avere delle fettine sottili 1-2 millimetri.

Versate un cucchiaio d’olio in padella, aggiungete la cipolla, salate e ponete sul fuoco, con il coperchio. Fate stufare a fiamma bassa, verificando ogni tanto che non si attacchi. In caso, aggiungete un goccino di acqua.

Nel frattempo, sgocciolste il tofu dalla sua acqua e, prima con l’aiuto delle mani e poi con i rebbi di una forchetta, sbriciolatelo e trasferitelo in padella, insieme alla cipolla, che avrà iniziato ad appassire.

Amalgamate, aggiungete mezzo bicchiere d’acqua e fate cuocere con il coperchio per 4-5 minuti.

Trascorso questo tempo, scoprite, e se ci fosse ancora molta acqua, lasciate andare qualche altro minuto a fiamma vivace.

Verso la fine, aggiungete il cucchiaino di curcuma ed amalgamate bene, fino a che il tofu avrà assunto una colorazione gialla omogenea.

Aggiustate di sale, se necessario, e spolverate, a piacere, con del pepe nero macinato al momento. Spegnete il fuoco.

Completate con del prezzemolo fresco, e servite caldo o tiepido.

Accompagnato con del pane tostato, e della verdura fresca…Idea di cena leggera, saporita e poco impegnativa ??

Tofu Strapazzato

P.S.: è vero che il Tofu di per sé non abbia gran sapore, ma si arricchisce di quello con cui viene cucinato…ma se partite da un buon panetto di qualità, la differenza si sente, eccome! Per consistenza e sapore. Tendenzialmente quello dei Supermercati si distingue per il fare piuttosto schifo, ma non è la regola generale. Provate. Di certo, vado più sul sicuro con quello che trovo nei negozi biologici. Che ovviamente è più caro. Ma visto che non ne faccio abuso, direi che vale la pena, una volta ogni tanto, andare sul sicuro. Si può anche preparare in casa, ma io ancora in questo non mi sono mai cimentata…non è detto che non accada, in futuro, e ne sarete prontamente informati 😀

Per la tua spesa bio, comodamente a casa:

 

Curcuma in Polvere
Preziosa spezia dalle proprietà straordinarie

Voto medio su 63 recensioni: Da non perdere

€ 2.79



0 comments on “Tofu StrapazzatoAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *