Girasoli di Castagne

La prima volta che ho cucinato il Castagnaccio, il dolce tipico toscano, io e Moreno non stavamo ancora insieme. Ci conoscevamo così, superficialmente, ignari e lontani da quello che saremmo diventati. Io pubblicai la foto  della riuscita del mio dolce su Facebook, e lui, senza altri commenti, mi invio un video di Villaggio nei panni di Giobatta, che in Olanda, munito di carretto, vendeva – con la goffaggine che gli conosciamo – castagnacci bruttini e decisamente poco apprezzati  dalla comunità locale. La scena era simpatica, mi fece sorridere. E quando io e Moreno siamo diventati il Noi di oggi, ogni tanto ci abbiamo sorriso insieme, tornandoci con la mente.

Tra qualche settimana, diventerò toscana. Una frase così, concisa e sibillina, a racchiudere sogni, speranze ed emozioni. Sono mesi che vedo Moreno lavorare con impegno e dedizione alla ristrutturazione dell’appartamento dove andremo ad abitare, e anelo il momento in cui vedremo realizzati i nostri progetti, così come li abbiamo immaginati.

E mi piace, l’idea di diventare toscana, perché sono rimasta sentimentalmente legata a questa regione dal periodo universitario, in cui lavoravo come segretaria in una scuola guida a Sansepolcro. Mi piace l’idea di diventare toscana con Moreno, che lo è già, con la sua cadenza non troppo marcata ma presente.

Sicché, quando durante la scorsa settimana, pensavo a che dolcino avrei potuto preparare, una serie di connessioni mi ha condotto immediatamente lì: al dolce tipico Toscano che in qualche modo è stato testimone del nostro primo, ignaro approccio.

Stavolta, invece che seguire pedissequamente la ricetta online che lessi qualche anno fa, mi sono lasciata ispirare un po’ dal gusto personale, mio e di Moreno. C’ho messo del mio, nella forma e negli aromi, allontanandomi dall’estrema semplicità della versione originale. Quando ho inviato a Moreno le foto, per fargli vedere come erano venuti, mi ha risposto: “Belli! Sembrano dei Girasoli!”.

La mia mente ha focalizzato, all’istante, le meravigliose distese di girasoli che popolano i campi delle campagne di nostri luoghi, quelle che ci perdiamo ad ammirare l’estate. Casa, Noi, Castagnaccio, la Toscana, i nostri girasoli. Il cerchio si è chiuso: sono nati i Girasoli di Castagne.

Girasoli di Castagne

Le seguenti dosi vanno bene per 4 stampini da 10 cm di diametro

Ingredienti:

  • 150 gr di farina di castagne
  • 200 gr di latte di miglio
  • 30 gr di gherigli di noci
  • 30 gr di pinoli
  • 30 gr di uvetta
  • 1 cucchiaino di cacao amaro in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia
  • la scorza di un’arancia grattugiata
  • 1 pizzico di sale marino integrale fino
  • 1 rametto di rosmarino
  • olio EVO q.b.

Preparazione:

Mettete in ammollo l’uvetta per dieci minuti in acqua fredda per farla reidratare, e affettate le noci al coltello.

In una terrina versate la farina di castagne, ed aggiungete poco alla volta il latte di miglio, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Aggiungete il pizzico di sale, il cacao, la vaniglia e la cannella. Amalgamate ancora, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Aggiungete i pinoli, le noci, la scorza di arancia, i rametti di rosmarino e l’uvetta scolata e strizzata, avendo cura di tenere di ognuno di questi ingredienti una piccola quantità da parte, per la decorazione finale.

Oliate i vostri stampi, e versate il composto. Non eccedete 1 cm, massimo 1,5 di spessore. Guarnite con la frutta secca, il rosmarino e la scorza di arancia che avete tenuto da parte.

Infornate a 200° per circa 15-20 minuti, avendo cura di verificare la giusta cottura perché ogni forno ha una resa diversa: il dolce è pronto quando si formano delle crepe sulla superficie e la frutta secca avrà assunto una bella sfumatura dorata.

Sfornate i vostri Girasoli di Castagne, questo aromatico Castagnaccio Toscano rivisitato, e lasciate raffreddare.

Spero vi piaccia come è piaciuto a Moreno.

Girasoli di Castagne

P.S.: questo, il Castagnaccio che postai su Facebook qualche anno fa, e che suscitò l’ironia di Moreno 🙂

Castagnaccio

Per la tua spesa bio, comodamente a casa:


Miglio Drink - Bevanda di Miglio
Gluten Free – Senza zuccheri aggiunti

Voto medio su 9 recensioni: Da non perdere

€ 2.60
Noci Bio
Noci Biologiche selvatiche certificate Bio

Voto medio su 1 recensioni: Buono

€ 5.70


Uvetta Biologica
Uvetta selezionata da coltivazioni biologiche certificate

Voto medio su 12 recensioni: Da non perdere

€ 3.25

Cacao Conacado - Cacao Amaro in Polvere
Cacao in polvere biologico dalla Repubblica Dominicana

Voto medio su 32 recensioni: Da non perdere

€ 1.48

Cannella Polvere
Cinnamomum cassia

Voto medio su 61 recensioni: Da non perdere

€ 3.63


0 comments on “Girasoli di CastagneAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *