Crostatine all’Arancia con Fichi al Vinsanto e Nocciole

La crostata, il dolce che piace a tutti, che fa colazione, fa fine pasto, fa merenda, dopo cena…quand’è che non ci sta bene, la crostata?!? Se poi è senza burro, senza uova, eppure buona, col suo carattere sempre rustico ed ancor più genuino, allora c’è anche quella soddisfazione in più, nel mangiarla!

Questa ricetta, in particolare, è molto golosa. L’abbinamento dei fichi, zuccherosi, con il retrogusto del vino dolce, e la croccantezza delle nocciole, crea il connubio ideale per i palati più ghiotti!

Le dosi che sto per darvi sono abbondanti: oltre a 4 mini crostatine da 10 cm di diametro, io ci ho realizzato anche una crostata più grande, di 22 cm…e per non buttare poi proprio nulla nulla, con gli scarti ho pure preparato dei biscottini! Potete dimezzarle, se non avete bisogno di preparare tutti questi dolci!

Crostatine all’Arancia con Fichi al Vinsanto e Nocciole
Crostata all’Arancia con Fichi al Vinsanto e Nocciole

Ingredienti:

  • 250 gr di farina semi-integrale (tipo 1 o 2)
  • 125 gr di olio di girasole)
  • 165 gr di zucchero di canna integrale
  • 50 gr di succo di arancia
  • 1 chicco di sale
  • scorza grattugiata arancia
  • 1 pizzico di vaniglia
  • 340 gr confettura di fichi
  • 100 gr di fichi secchi
  • 1/2 bicchiere di Vinsanto
  • granella di nocciole q.b. per guarnire

Preparazione:

Per la frolla il primo step, fondamentale, è l’emulsione dei liquidi: in un terrina mettete insieme l’olio, il succo di arancia spremuto, il pizzico di sale, ed emulsionate bene con una frusta. Aggiungete lo zucchero, la farina, la scorza grattugiata dell’arancia e la vaniglia. Impastate, aggiungendo farina, se occorre, fino ad avere un impasto lavorabile con le mani. Attenzione: questo tipo di frolla va manipolata poco, altrimenti l’olio si scalda e si “separa” dagli altri ingredienti. Può essere stesa anche subito, non necessita di tempo di posa come la frolla tradizionale, ma è possibile anche conservarla in frigorifero fino a 1/2 giornata.

Tagliuzzate i fichi secchi, precedentemente ammollati per almeno 10 minuti nel Vinsanto, poi trasferite sia i fichi che il liquore in padella, e fate asciugare e caramellare. Sono sufficienti pochi minuti.

Stendete la pasta con il mattarello, aiutandovi con della carta forno, sia sopra che sotto la sfoglia. Trasferite negli stampini e bucherellate con una forchetta.

Aggiungete uno strato di confettura, i fichi al Vinsanto e una spolverata di granella di nocciole.

Questo tipo di frolla cuoce in forno a 180° per 20/30 minuti, ma in caso di utilizzo di stampini piccoli, è bene controllare la cottura prima. Se invece volete optare per la più classica forma tradizionale, grande e con le striscioline sopra, evitate di aprire il forno nei primi 20 minuti, per via che la frolla non subisca sbalzi termici che precludano la giusta cottura. Lo sbalzo termico è importante che avvenga solo al termine della cottura: a quel punto, togliete la crostata dal forno, non lasciatela “stiepidire” a forno aperto, o coperta.

Lasciate raffreddare e gustate le vostre Crostatine all’Arancia con Fichi al Vinsanto e Nocciole…tanto, ogni momento è buono 😉

Crostatine all’Arancia con Fichi al Vinsanto e Nocciole

Per la vostra spesa bio, comodamente a casa:

Farina di Grano Tenero - Tipo 1
Farina da grani antichi biologici coltivati in Romagna

Voto medio su 19 recensioni: Da non perdere

€ 2.50

Mascobado - Zucchero di Canna Integrale
Uno zucchero di canna equo-solidale certificato FairTrade

Voto medio su 219 recensioni: Da non perdere

€ 5.40


Fichi Secchi
Ricchi di Vitamina A

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

€ 5.55

Confettura Extra di Fichi
Confettura Siciliana senza pectina

Voto medio su 1 recensioni: Buono

€ 4.70


0 comments on “Crostatine all’Arancia con Fichi al Vinsanto e NoccioleAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *