Cestino di Frolla al Cacao con Composta di Cachi alla Vaniglia & Cannella

Impastavo la frolla, cuocevo la frutta in padella…mentre mi muovevo in cucina, nell’atmosfera mia preferita del sabato mattina ancora nebbioso e silenzioso, ad una quindicina di chilometri da me, nella mia futura casa, stavano consegnando la cucina che io e Moreno abbiamo scelto. Una cucina di cui ci siamo innamorati, al primo sguardo, tanto da non averne volute vedere altre. Una cucina in cui da subito mi sono immaginata, l’ho sognata, ed ora è realtà.

Questo dolce l’ho concepito sui gusti di Moreno. Lui va in visibilio per i cachi, così, per celebrare un’occasione così speciale, ho pensato questa crostata.

Cestino di Frolla al Cacao con Composta di Cachi alla Vaniglia & Cannella

Per la frolla al cacao ho seguito la ricetta dello chef Martino Beria: facile e golosa! (Con le sue dosi, oltre a questa ricetta, ho avuto frolla di avanzo per cuocere anche dei biscotti).

Per la farcia invece, ho seguito quello che mi suggerivano la fantasia e l’entusiasmo, scegliendo a mano a mano gli ingredienti ad ogni assaggio, fino ad arrivare a quel gusto dolce e naturale che volevo.

Ingredienti:

per la frolla

  • 250 gr di farina integrale
  • 70 gr di olio di semi di girasole
  • 110 gr di zucchero di canna integrale
  • 70-80 ml di acqua fredda
  • 40 gr di cacao amaro in polvere

per la farcia

  • 2 cachi maturi e grandi
  • 1 mela
  • succo di limone
  • 1 tazzina di acqua calda
  • 1 cucchiaino abbondante di kuzu*
  • 1 manciata di uvetta
  • 1 pizzico di sale marino integrale
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 1 cucchiaino di cannella
  • pinoli q.b.  per guarnire

Preparazione:

In una ciotola, mescolate la farina, il cacao e lo zucchero, dopodiché aggiungete l’olio e l’acqua fredda e impastate con le mani, fino a ottenere una palla omogenea.
Rivestite l’impasto con un foglio di pellicola trasparente e lasciatela in frigo almeno 20 minuti prima di utilizzarla.

Sbucciate i cachi e versateli in un pentolino. Sbucciate ed affettate a dadini la mela, unitela ai cachi e irrorate con succo di limone. Aggiungete l’uvetta, un pizzico di sale marino integrale e la vaniglia. Mescolate, e ponete il pentolino sul fuoco, a fiamma bassa.

Nel frattempo che la frutta prende calore, sciogliete un cucchiaino abbondante di kuzu in una tazzina da caffè di acqua calda, e versate in pentola. Mettete il coperchio e fate ammorbidire, mescolando di tanto in tanto. Occorreranno dai 5 ai 10 minuti, a seconda della quantità di frutta e di acqua.

Al termine della cottura, potete decidere se tenere la composta con i pezzetti di frutta integri, o se frullare tutto con il minipimer: io ho scelto di frullarne solo metà, per lasciare il piacere di trovare qualche pezzetto di mele, o un acino di uvetta più consistente, sotto i denti.

Riprendete la frolla dal frigo, e stendetela con l’aiuto di un mattarello, ad uno spessore di circa 5 mm e poi adagiatela in uno stampo per crostata da 20 cm di diametro. Può essere più facile lavorare sopra un foglio di carta forno, perché agevolerà poi il trasferimento della base nello stampo.

Oliate lo stampo per crostata e adagiate sopra la frolla. Bucate con i rebbi di una forchetta e disponete al centro della tortiera dei sassolini da pasticcere o dei legumi per non far alzare troppo la frolla. Infornatela a 170°C per 8/10 minuti.

Estraete il cestino di frolla dal forno, togliete i sassolini e versateci la composta di cachi. Spolverate con della cannella e aggiungete i pinoli. Tornate a infornare per altri 5 minuti.

Tempi e gradi di cottura in forno sono indicativi, perché ogni forno ha una potenza diversa: è consigliabile perciò, piuttosto che seguire pedissequamente le indicazioni, accertarsi quale sia il comportamento ottimale con il proprio forno, ed eventualmente aumentare i gradi e i tempi di permanenza.

Cestino di Frolla al Cacao con Composta di Cachi alla Vaniglia & Cannella

Per altre ricette simili, vedi:

*Il Kuzu o Kudzo, che si presenta sotto forma di polvere bianca o in piccoli agglomerati gessosi, è una fecola ricavata da una radice selvatica, la Pueraria montana (pianta rampicante perenne e longeva, in grado di vivere fino a 100 anni, originaria dell’Asia orientale)

Noto agli appassionati di cucina macrobiotica, il Kuzu viene utilizzato come addensante nella preparazione di salse, budini, zuppe, gelati, composte, ed anche per bevande speciali ad uso terapeutico naturale.

Quali sono le proprietà del Kuzu? E’ l’unica fecola ad avere un effetto curativo ed alcalinizzante del sangue. Il suo amido disinfiamma, lenisce e stimola la guarigione di tutto il tratto digerente, rendendosi quindi un valido aiuto per disturbi intestinali come coliti e diarrea. Svolge un’attività tonificante a livello del colon. In Giappone viene utilizzato da secoli sia come alimento che come rimedio naturale, trovando impiego anche nelle cure ospedaliere.  Anche nel nostro Occidente, il famoso oncologo Franco Berrino non ha mancato di mettere in luce le virtù di questo alimento:

Per dare un’ indicazione di carattere generale, la proporzione da utilizzare è 10g di Kuzu ogni 100 ml di liquido, ma molto dipende dalla consistenza che si vuole ottenere: con queste dosi avremo un buono stato di gelificazione (per esempio per un budino), ma se volessimo soltanto addensare la nostra preparazione, potrebbe esserne sufficiente meno. Quando serve per stringere budini, gelati o creme, la soluzione va successivamente fatta rapprendere in frigo per almeno 1 ora.

Il Kuzu si può utilizzare, con interessanti risultati, anche nei prodotti da forno, per migliorarne la sofficità, o nella pastella della frittura, per renderla più croccante. In entrambi i casi, svolgerà la sua importante funzione lenitiva!

Per la tua spesa bio, comodamente a casa:

Kuzu Bio
Fecola di radice di pueraria lobata biologica

Voto medio su 44 recensioni: Da non perdere

€ 5.80


Cacao Conacado - Cacao Amaro in Polvere
Cacao in polvere biologico dalla Repubblica Dominicana

Voto medio su 33 recensioni: Da non perdere

€ 1.48

Uvetta Biologica
Uvetta selezionata da coltivazioni biologiche certificate

Voto medio su 12 recensioni: Da non perdere

€ 3.25

Farina Integrale di Grano Tenero
Da grani coltivati in Italia

Voto medio su 7 recensioni: Da non perdere

€ 1.97

0 comments on “Cestino di Frolla al Cacao con Composta di Cachi alla Vaniglia & CannellaAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *